Atletica, Di Martino che sorpresa, di nuovo sopra i due metri

0
900
Antonietta Di Martino

Ossigeno puro per la bistrattata atletica italiana fornito da Antonietta Di Martino che agli assoluti di Spagna a malaga, supera i due metri vincendo la gara e realizzando la seconda prestazione mondiale stagionale. Dopo la brutta batosta subita dall’infortunio di Howe la Di Martino rappresenta l’unica atleta azzurra insieme ad Alex Schwarzer capaci di poter ambire al podio ai prossimi mondiali di Daegu, in Korea, a fine mese.

Antonietta Di Martino | ©Stu Forster/Getty Images
È l’undicesima gara in carriera in cui l’altista delle Fiamme Gialle supera questa quota e che ora la porta al secondo posto delle liste mondiali stagionali a pari merito con l’iridata Blanka Vlasic. Meglio di loro quest’anno ha fatto solo la russa Anna Chicherova, 2,07. Battuta l’argento europeo e mondiale indoor Ruth Beitia, ferma ad 1,92. La Di Martino, dopo essere volata il 9 febbraio a Banska Bystrica ai 2,04 del primato italiano indoor e conquistato l’oro continentale a Parigi con 2,01, era incappata in un periodo di stop a causa di problema fisico al piede di stacco. Queste le parole della Di martino dopo la gara sul dolore al piede di stacco: “Già. Non l’ho sentito proprio. Avevo anche paura che, raffreddandomi, tra un salto e l’altro, il problema venisse fuori. E invece, niente. Meglio così, ovvio. Adesso, solo allenamenti: mi dividerò tra Formia e casa, alternando mini periodi di tre giorni, con mio marito (e allenatore,) Massimiliano Di Matteo, Angelo Zamperin, e con il fisioterapista Antonio Abbruzzese. Ci sarà anche Chesani, per preparare Daegu (partenza prevista il 24)”. Per il Mondiale, inevitabile una riflessione. “Sono sempre convinta che le gare si facciano sul campo e una alla volta: ma questa misura di Malaga e l’essere seconda nella lista stagionale con la Vlasic, mi mette ottimismo. Vedremo. Posso solo dire che vado in Corea con qualche certezza in più”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here