Bologna-Cagliari, la salvezza passa dal Dall’Ara

0
957
Diamanti, chiamato ad una prova convincente contro il Cagliari © Gabriele Maltinti/Getty Images

Il Dall’Ara, per la 27esima giornata di Serie A, ospita la sfida salvezza Bologna-Cagliari. Le due squadre arrivano da due importantissime vittorie casalinghe. I bolognesi nell’ultimo turno hanno superato in rimonta la Fiorentina, mentre i cagliaritani sono stati protagonisti di una delle gare più emozionanti di tutta la stagione con la vittoria al fotofinish per 4-3 contro il Torino dopo una serie di rimonte, peccato solo per lo stadio di Is Arenas a porte chiuse che ha rovinato in parte lo spettacolo in campo. Le due formazioni arrivane piuttosto in forma e con una distanza di due lunghezze, con i sardi fermi a 31 punti e gli emiliani a 29. Potrebbe andar bene un pareggio ad entrambi per continuare a muovere la classifica, ma i padroni di casa vorranno sfruttare al meglio il calore del pubblico amico.

Bologna-Cagliari, classe a confronto. Diamanti vs Sau

Diamanti, chiamato ad una prova convincente contro il Cagliari © Gabriele Maltinti/Getty Images
Diamanti, chiamato ad una prova convincente contro il Cagliari © Gabriele Maltinti/Getty Images

QUI BOLOGNA – In casa emiliana l’unica assenza degna di nota è quella del difensore Antonsson, squalificato per una giornata. Per il resto rosa al completo e Pioli che può schierare il suo collaudato 4-2-3-1 con Agliardi in porta, difesa a quattro composta da Motta e Morleo esterni con i centrali Sorensen e Cherubin. Sulla mediana l’aggressività e la classe di Perez e Taider. Sulla trequarti spazio a Gabbiadini, Kone e Diamanti dietro l’unica punta Gilardino.

QUI CAGLIARI – Nessuna assenza per la coppia Pulga e Lopez che dopo aver recuperato Marco Sau, possono contare sull’intera rosa. Fiducia al 4-3-1-2 che ha permesso di risalire la classifica. Tra i pali il solito Agazzi che si troverà davanti una difesa composta da Pisano sulla destra, Avelar sulla sinistra e la coppia Rossettini – Astori al centro. A Conti verranno consegnate le chiavi del centrocampo, supportato dal belga Nainggolan e dall’ex blucerchiato Dessena (in ballottaggio con Ekdal). Sulla trequarti giostrerà il sardo Cossu, mentre in avanti confermata la coppia d’attacco Ibarbo – Sau. Ancora panchina per Pinilla che dopo la rete realizzata contro il Torino, spera di ripetersi a Bologna.

I PRECEDENTI – Le ultime quattro sfide tra le due squadre al Dall’Ara hanno visto uscire vincente per due volte la formazione sarda (entrambe le gare per 1-0), poi troviamo un pareggio 1-1 e una vittoria emiliana per 1-0. Quindi, storicamente è una sfida che non regala grandi gol ma viene risolta da una giocata di un singolo. Lo stesso possiamo aspettarci da quest’incontro con le due squadre in lotta per non retrocedere e bisognose di punti che diano un po di tranquillità. Il Bologna si affiderà alle magie del capitano Diamanti, capace di risolvere le gare anche con un calcio piazzato, mentre il Cagliari punterà sulla punta Sau, autore di un campionato strepitoso che gli ha permesso di raggiungere la doppia cifra nella classifica marcatori con 12 gare ancora da disputare. Se avete intenzione di scommettere su questo match, mi sento di consigliare un Under 2.5.

PROBABILI FORMAZIONI BOLOGNA-CAGLIARI
Bologna (4-2-3-1): Agliardi; Motta, Sorensen, Cherubin, Morleo; Perez, Taider; Gabbiadini, Diamanti, Kone; Gilardino. Allenatore: Pioli
Cagliari (4-3-1-2): Agazzi; Pisano, Rossettini, Astori, Avelar; Dessena, Conti, Naiggolan; Cossu; Sau, Ibarbo. Allenatore: Pulga

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here