Chiellini: Napoli-Juventus da tripla

0
758
Chiellini: Napoli-Juventus da tripla | © ANDREAS SOLARO AFP/Getty Images

Il suo rientro in campo viene considerato un fattore essenziale per la Juventus, soprattutto considerando il momento importante e delicato della stagione, nel giorno della sfida-scudetto con il Napoli e nella settimana prima della gara di ritorno degli ottavi di Champions League contro il Celtic. Giorgio Chiellini è un pilastro della retroguardia bianconera ed ha fatto di tutto per esserci, superando il problema fisico al polpaccio e la botta alla caviglia rimediata nei pochi minuti disputati contro il Siena, rispondendo “presente” a gran voce insieme agli altri due compagni di reparto Barzagli e Bonucci a far da scudo a Gigi Buffon. Ma, oltre alla tematica del suo rientro, le parole di Giorgio Chiellini nell’intervista rilasciata a Sky Sport affronta altri argomenti “caldi” legati, in particolare, al match del San Paolo ed alla sua importanza in termini di “decisività”.

Secondo la previsione di Giorgio Chiellini, il match sarà una gara “da tripla” intendendo, in tal senso, proprio il fatto che il match sarà apertissimo ad ogni risultato – 1, x,2 – e che saranno i singoli episodi a deciderlo. Secondo Chiellini, in concordanza con quanto dichiarato dal tecnico Antonio Conte, poi, il match è importantissimo e “non può essere decisivo perchè il campionato è ancora lungo, ma può essere importante per entrambe le squadre”. Parafrasando, dunque, quanto ha dichiarato il ct della Nazionale Cesare Prandelli, Napoli-Juventus può fornire un importante indirizzo al campionato e determinare, così, la strada che le due squadre potranno percorrere da qui al termine della stagione.

 

Chiellini: Napoli-Juventus da tripla | ©  ANDREAS SOLARO AFP/Getty Images
Chiellini: Napoli-Juventus da tripla | © ANDREAS SOLARO
AFP/Getty Images

In ogni caso, però, questo Napoli-Juventus è una sfida dal sapore sempre particolare, soprattutto per chi come Giorgio Chiellini l’ha vissuta molto intensamente nel corso degli ultimi anni, passando anche per gli scontri in serie B nella stagione più buia e complessa della storia recente della Juventus: le due squadre, poi, si sono ritrovate insieme a risalire in Serie A e, da allora, hanno iniziato gradualmente il proprio percorso di crescita e ripresa, con esiti alterni nelle stagioni precedenti e, poi, dallo scorso campionato, hanno ritrovato un ruolo di primo piano, da vere protagoniste.

In tal senso è fondamentale ricordare la finale di Coppa Italia vinta dal Napoli, la “rivincita” della finale di Super Coppa Italiana vinta dalla Juventus a Pechino e gli emozionanti scontri diretti in campionato sia lo scorso anno che nel girone di andata di questa stagione.

In tal senso, Giorgio Chiellini ricorda il 3-3 del San Paolo della scorsa stagione, con la grande rimonta della squadra di Conte che riuscì a “risollevarsi” ben due volte con due reti di svantaggio, prima dallo 0-2 e poi dall’ 1-3, riuscendo ad agguantare il risultato di parità che si rivelò, poi, determinante nella conquista del titolo da parte della Juventus.

Da allora, secondo Giorgio Chiellini, è cresciuta notevolmente soprattutto la consapevolezza della Juventus, che da allora ebbe la carica e la convinzione necessarie per vincere lo scudetto, “un sogno che sembrava molto lontano e che, poi, è diventato realtà”. Un sogno che ancora oggi passa proprio dallo stadio San Paolo e che entrambe rincorreranno con tutte le forze.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here