Innerhofer re di Wengen, Vonn regina di Cortina

0
1169
Christof Innerhofer ©OLIVIER MORIN/AFP/Getty Images

Grandissima prova di Christof Innerhofer che a Wengen conquista una delle discese simbolo di tutta la Coppa del Mondo di sci. Superlativo l’azzurro che aveva dato degli ottimi segnali già nella prova in discesa di ieri valida per la Supercombinata dove aveva ottenuto il miglior tempo. A completare il podio della discesa svizzera ci sono gli austriaci Klaus Kroell e Hammes Reichelt rispettivamente secondo e terzo. A Cortina d’Ampezzo a trionfare è invece l’americana Lindsey Vonn che si riprende lo scettro di regina della velocità, dopo l’assenza per infortunio, disputando anche lei una prova al limite della perfezione per riuscire ad avere la meglio sulla slovena Tina Maze e sulla connazionale Leanne Smith.

Christof Innerhofer ©OLIVIER MORIN/AFP/Getty Images
Christof Innerhofer ©OLIVIER MORIN/AFP/Getty Images

La velocità azzurra maschile in questo 2012 funziona alla grande con la terza vittoria su cinque discese disputate (due di Innerhofer ed una di Paris) e si ritorna sul gradino più alto del podio di Wengen sedici anni dopo il mitico Kristian Ghedina. Gli altri azzurri non sono stati autori di una buona gara con l’unico a difendersi Dominik Paris (11°) mentre sia Peter Fill che Werner Hell hanno chiuso staccati nelle retrovie. Debacle anche per il norvegese Aksel Lund Svindal caduto rovinosamente, per fortuna senza conseguenze, perdendo punti preziosi per la lotta della sfera di cristallo a tutto vantaggio dell’austriaco Marcel Hirscher, oggi assente, ma che domani può dire il fatto suo con lo slalom.

Nelle donne la lotta per la Coppa del Mondo non è in discussione con la slovena Tina Maze autrice anche oggi di una prova impeccabile con la sola Vonn capace di metterle gli sci davanti. In casa Italia brutte notizie per Daniela Merighetti che non ha saputo ripetere la vittoria della passata stagione chiudendo nelle retrovie a causa di un gravissimo errore nella parte finale del tracciato che le ha fatto perdere tantissimo tempo, ottima invece Elena Fanchini, migliore delle azzurre con una settima posizione che potrebbe dare fiducia in futuro per la seconda delle sorelle Fanchini mentre Nadia ha chiuso in ventitreesima posizione.

Classifica Discesa donne

1 Lindsey VONN USA    1’ 38”25
2 Tina MAZE SLO          0.33
3 Leanne SMITH USA          0.81
4 Marion ROLLAND FRA          1.08
5 Regina STERZ GER          1.25

Classifica Discesa uomini

1 Christof INNERHOFER ITA    2’ 29”82
2 Klaus KROELL AUS          0.30
3 Hannes REICHELT AUS          0.76
4 Erik GUAY CAN          1.05
5 Johan CLAREY FRA          1.07

Classifica generale Donne

1 Tina MAZE SLO         1414
2 Maria HOEFL-RIESCH GER         744
3 Anna FENNINGER AUS         630
4 Lindsey VONN USA         604
5 Katrhin ZETTEL AUS         597

Classifica generale Uomini

1 Marcel HIRSCHER AUS          855
2 Aksel Lund SVINDAL NOR          747
3 Ted LIGETY USA          676
4 Felix NEUREUTHER GER          546
5 Alexis PINTURAULT FRA          454

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here