Dominik Paris tinge d’azzurro Kitzbuehel, Vonn ok in casa Maze

0
1580
Dominik Paris ©ALEXANDER KLEIN/AFP/Getty Images

Ciclone Dominik Paris sulla mitica “Streif” di Kitzbuehel, il giovane fuoriclasse azzurro della velocità vince su una delle piste simbolo della Coppa del Mondo da vero maestro della velocità sfrecciando sul traguardo e precedendo per un soffio il campione del Mondo in carica, il canadese Erik Guay con l’austriaco Hannes Reichelt a chiudere un podio assolutamente fantastico per i colori azzurri. Questa volta la vittoria è tutta per Dominik Paris dopo la bella affermazione a pari merito con Hannes Reichelt a Bormio con l’Italia che conquista di nuovo la discesa di Kitzbuehel quindici anni dopo il sempre grandissimo Kristian Ghedina.

Dominik Paris ©ALEXANDER KLEIN/AFP/Getty Images
Dominik Paris ©ALEXANDER KLEIN/AFP/Getty Images

Paris costruisce il suo capolavoro sulla “Streif” nell’ultima parte del tracciato dove l’azzurro è risultato il più veloce in assoluto con oltre 143 km orari recuperando sul canadese Erik Guay che era in vantaggio nell’ultimo intermedio. Il non ancora 24enne forestale azzurro entra di fatto nella storia dello sci italiano a tutti gli effetti in quanto, vincere  sulla “Streif”, non è sicuramente cosa da tutti. Paura in casa Italia per Peter Fill che è caduto rovinosamente ad oltre 100 all’ora compiendo anche una pericolosa capriola che per fortuna non ha causato danni fisici all’azzurro. La bella prova in casa Italia viene impreziosita dalle belle prestazioni di Werner Hell (11°) e Klotz (12°), mentre da dimenticare la gara di Innerhofer che è stato costretto a scendere con il pettorale 46 a causa della penalizzazione subita durante le prove per aver terminato lo stesso la gara dopo una caduta.

Le donne erano di scena a Maribor, in Slovenia, con un gigante vinto dall’americana Lindsey Vonn che torna alla grande in Coppa del Mondo precedendo sul traguardo proprio la padrona di casa e leader incontrastata della classifica di Coppa, Tina Maze. Male le azzurre tutte nelle retrovie con le uniche a salvarsi Denise Karbon, decima e Nadia Fanchini quattordicesima.

Classifica Gigante donne

1 Lindsey VONN USA    2’ 22”20
2 Tina MAZE SLO          0.08
3 Anna FENNINGER AUS          0.57
4 Maria HOEFL-RIESCH GER          0.74
5 Jessica LINDELL-VIKARBY SWE          1.15

Classifica Discesa uomini

1 Dominik PARIS ITA    1’ 57”56
2 Erik GUAY CAN          0.13
3 Hannes REICHELT AUS          0.36
4 David POISSON FRA          0.60
5 Max FRANZ AUS          0.61

Classifica generale Donne

1 Tina MAZE SLO         1554
2 Maria HOEFL-RIESCH GER         806
3 Lindsey VONN USA         740
4 Anna FENNINGER AUS         704
5 Katrhin ZETTEL AUS         637

Classifica generale Uomini

1 Marcel HIRSCHER AUS          935
2 Aksel Lund SVINDAL NOR          876
3 Ted LIGETY USA          736
4 Felix NEUREUTHER GER          646
5 Ivica KOSTELIC CRO          485

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here