F1 si riparte da Melbourne. Vettel domina le libere

0
851
F1 Grand Prix -Melbourne Vettel | © Mark Thompson / Getty Images

Con le prove libere andate in scena sul circuito dell’Albert Park di Melbourne è iniziato ufficialmente il nuovo Campionato di Formula 1, che ha aperto i battenti così come li aveva chiusi lo scorso anno, ovvero con il dominio delle Red Bull e di Sebastian Vettel, ancora una volta protagonisti indiscussi e favoriti per la vittoria finale. Il tedesco tre volte campione del Mondo ha conquistato entrambe le sessioni delle prove libere svoltesi quando in Italia era notte fonda, dominando la scena e rifilando, nella seconda sessione, quasi un secondo alle Ferrari di Fernando Alonso e Felipe Massa, con lo spagnolo che sarà il principale antagonista nella corsa al titolo di Seb. Il pilota di Heppenheim ha fermato il cronometro sul 1:25.908, ed è stato l’unico a scendere sotto il muro del 1 e 26, staccando di oltre due decimi il compagno di squadra Mark Webber, poi Nico Rosberg su Mercedes e le sorprendenti Lotus di Kimi Raikkonen e Romain Grosjean, insediatesi rispettivamente in quarta e quinta posizione. Sesto Alonso (con una Ferrari nettamente migliore rispetta a quella vista lo scorso anno) il quale precede Lewis Hamilton, l’unico pilota delle squadre di testa ad aver cambiato scuderia, passando dalla Mclaren alla Mercedes. Ottavo tempo per Felipe Massa a quasi un secondo dalla vetta della classifica, più attardate le deludenti Mclaren, che hanno ottenuto l’undicesimo e il tredicesimo tempo rispettivamente con Jenson Button e Sergio Perez.

 F1 Grand Prix -Melbourne Vettel | © Mark Thompson / Getty Images
F1 Grand Prix -Melbourne Vettel | © Mark Thompson / Getty Images

C’è soddisfazione in casa Ferrari dopo le prove libere del venerdì che hanno fornito indicazioni significative in vista della gara di domenica sul circuito australiano di Melbourne: la seconda e la terza posizione ottenuta durante le prime libere fanno pensare ad un lungo duello targato Red Bull-Ferrari per la lotta al titolo mondiale, con le altre scuderie di testa pronte a inserirsi minacciosamente durante l’arco della stagione. La superiorità delle “lattine volanti” è evidente e netta ma da Maranello hanno svolto un ottimo lavoro durante l’inverno per cercare di detronizzare chi da tre anni a questa parte sta dominando il circus a suon di titoli iridati. Inoltre la possibilità per Fernando Alonso di poter lottare ad “armi” pari fin da subito fa ben sperare i tifosi della Rossa, che, come lo stesso Fernando Alonso, hanno voglia di rivalsa dopo la sconfitta nel mondiale dello scorso anno all’ultima gara in Brasile.

Delusione inaspettata in casa McLaren dopo le prestazioni nelle libere di Button e Perez: i piloti della scuderia di Woking hanno accusato un ritardo importante (oltre i 2 secondi) da Sebastian Vettel, e le difficoltà incontrate durante le sessioni di prove sono un evidente passo indietro fatto dalle frecce d’argento. Che sia segno di un’involuzione dopo l’addio di Lewis Hamilton?

Classifica delle seconde libere:

Pos  Pilota                Team                  Tempo      Gap      Giri
 1.  Sebastian Vettel      Red Bull-Renault      1m25.908            33
 2.  Mark Webber           Red Bull-Renault      1m26.172s  + 0.264  31
 3.  Nico Rosberg          Mercedes              1m26.322s  + 0.414  26
 4.  Kimi Raikkonen        Lotus-Renault         1m26.361s  + 0.453  37
 5.  Romain Grosjean       Lotus Renault         1m26.680s  + 0.772  30
 6.  Fernando Alonso       Ferrari               1m26.748s  + 0.840  35
 7.  Lewis Hamilton        Mercedes              1m26.772s  + 0.864  28
 8.  Felipe Massa          Ferrari               1m26.855s  + 0.947  32
 9.  Adrian Sutil          Force India-Mercedes  1m27.435s  + 1.527  34
10.  Nico Hulkenberg       Sauber-Ferrari        1m28.187s  + 2.279  34
11.  Jenson Button         McLaren-Mercedes      1m28.294s  + 2.386  30
12.  Paul di Resta         Force India-Mercedes  1m28.311s  + 2.403  37
13.  Sergio Perez          McLaren-Mercedes      1m28.566s  + 2.658  32
14.  Daniel Ricciardo      Toro Rosso-Ferrari    1m28.627s  + 2.719  31
15.  Esteban Gutierrez     Sauber-Ferrari        1m28.772s  + 2.864  33
16.  Pastor Maldonado      Williams-Renault      1m28.852s  + 2.944  36
17.  Jean-Eric Vergne      Toro Rosso-Ferrari    1m28.968s  + 3.060  35
18.  Valtteri Bottas       Williams-Renault      1m29.386s  + 3.478  38
19.  Jules Bianchi         Marussia-Cosworth     1m29.696s  + 3.788  30
20.  Charles Pic           Caterham-Renault      1m30.165s  + 4.257  37
21.  Max Chilton           Marussia-Cosworth     1m30.600s  + 4.692  34
22.  Giedo van der Garde   Caterham-Renault      1m32.450s  + 6.542  11

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here