Inter, Branca: “Tevez? Solo un incontro fortuito”. Sarà vero?

0
381

E’ bastato un incontro casuale avvenuto in Sardegna la scorsa settimana tra Carlos Tevez e Marco Branca per alimentare “fantasiose” voci di mercato circa un trasferimento dell’Apache all’Inter.

© EVARISTO SA/AFP/Getty Images
L’attaccante argentino, che ormai può essere considerato un separato in casa con il suo club, il City, visto la sua insistente richiesta di lasciare Manchester in questa sessione di calciomercato per potersi avvicinare alle figlie (?), è stato accostato ai nerazzurri in più di una circostanza, ultimamente anche in un ipotetico scambio con Samuel Eto’o, e qualcuno ha anche avanzato l’ipotesi che quell’incontro a Porto Cervo con il dt dell’Inter tanto casuale non era. A spegnere le voci che vogliono un prossimo traferimento di Tevez all’Inter è lo stesso Branca che, intervenuto sulla questione durante la conferenza stampa di presentazione del terzino brasiliano Jonathan, appena prelevato dal Santos, ha escluso quello che per la società nerazzurra potrebbe essere il grande colpo del mercato: “Di incontro ce n’è stato solo uno assolutamente fortuito e assolutamente piacevole. È capitato su una spiaggia, ma io sono tornato già da un pezzo e non avrà seguito“. E se il dt nerazzurro non ce la stesse raccontando tutta? E’ chiaro che uscire allo scoperto ora sarebbe deleterio considerando che il City soltanto pochi giorni fa ha rifiutato un’offerta di oltre 40 milioni del Corinthians per Tevez, meglio invece lavorare prima sul giocatore, che gradirebbe la destinazione milanese a dispetto del suo desiderio di tornare quanto prima in Sudamerica, e poi presentarsi ufficialmente negli uffici dello sceicco Mansour con un’offerta, molto inferiore di quanto richiede oggi il City, a fine agosto negli ultimi giorni di calciomercato e fare leva sulla volontà del calciatore di lasciare Manchester. E l’alleato per l’Inter può essere Roberto Mancini che potrebbe concedere alla sua ex squadra un forte sconto sul prezzo del cartellino dell’attaccante argentino. Ma queste sono solo ipotesi. Che tanto “fantasiose” non sono….

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here