Juve, via Giovinco e dentro Giaccherini, ultima follia di Marotta

9
1249

©Massimo Paolone / Iguana Press/Getty Images
A poco più di una settimana dalla fine del calciomercato, la Juventus deve ancora sistemare una rosa che, nelle amichevoli estive, ha dimostrato enormi lacune. Con gli acquisti di Lichsteriner, Vucinic, Vidal ed i riscatti di Quagliarella, Matri e compagnia bella, la compagine bianconera è il club che, insieme a Barcellona, Manchester City e Real Madrid ha mosso più soldi in tutta Europa. Ma, a differenza delle squadre appena nominate, nemmeno lontanamente paragonabili alla Vecchia Signora, Beppe Marotta deve lavorare, ed anche molto, per fornire ad Antonio Conte una rosa competitiva per ben figurare in Campionato, unico obiettivo stagionale del cub di Corso Galileo Ferraris. La rincorsa al difensore centrale, ma soprattutto dell’esterno sinistro di centrocampo, sta prendendo giorno dopo giorno, i connotati di una vera e propria barzelletta. la difesa traballa e non poco, Barzagli è un ottima riserva, Chiellini sta vivendo un momento delicato con il bisogno di avere a fianco una guida sicura nel reparto arretrato guida che, al momento, non può essere rappresentata da Leonardo Bonucci impacciato nelle ultime uscite e sicuramente giocatore sopravvalutato ai tempi del suo acquisto. si spera nell’arrivo di Alex negli ultimi giorni di mercato anche se, bisognerebbe domandare al Dg bianconero, perchè aspettare fino all’ultimo momento per cercare di sistemare un reparto molto delicato quale è quello difensivo. l’acquisto di Vidal, al momento, risulta veramente incomprensibile. il cileno o gioca al posto di Pirlo o Marchisio, oppure si dovrebbe cambiare modulo per trovargli il posto, situazione provata nel Trofeo Berlusconi dove il nazionale cileno è stato provato a sinistra fornendo una prestazione assolutamente imbarazzante con Abate che ha vissuto una serata di assoluta libertà. Le due fasce rimangono il vero nodo, l’effetto sorpresa di Milos Krasic sembra essere svanito e nelle ultime uscite, il serbo sembra essere spaesato nella continua ricerca della posizione voluta da Antonio Conte, ma è sulla sinistra che si sta per consumare l’ultima follia Marottiana con l’arrivo praticamente certo di Giaccherini, soluzione a dir poco discutibile considerando che la Juventus ha cresciuto ed avuto per le mani un giocatore simile ma di livello sicuramente superiore come Sebastian Giovinco lasciato partire, ed ancora non si conosce il perché, alla corte di Colomba a Parma.

9 COMMENTI

  1. INFATTI SIAMO ALLA FOLLIA PURA.

    GIOVINCO ERA ESATTAMENTE QUELLO CHE CONTE CERCAVA: UN ESTERNO OFFENSIVO DA INSERIRE SULLA FASCIA SINISTRA IN GRADO DI CREARE SUPERIORITA’ NUMERICA E DI SEGNARE.

    INOLTRE AVREBBE POTUTO OCCASIONALMENTE FARE IL VICE-PIRLO.

    QUESTA E’ PURA INCOMPETENZA.

    CHISSA’ CONTE QUANTI MESI DURERA’ SU QUESTA PANCHINA…

  2. Quante cavolate in questo articolo. Giovinco, come Aquilani, è forte tecnicamente ma in quanto a contrasi e continuità sul piano fisico lascia molto a desiderare. Fatto bene a cederli, abbiamo bisogno certo di giocatori tecnici, ma devono essere completi, e Giovinco non lo è. Per quanto riguarda Vidal, se tu dici di non aver capito l’acquisto solo perché in due amichevoli l’ha messo fuori ruolo, scusa ma mi viene da pensare che ti credi un gran sapientone, ma non sai proprio nulla di calcio..

  3. Beh, credo che per Conte Giovinco sia stata la prima scelta ma che i dirigenti non siano riusciti a convincere il giocatore.
    Le strategie di Marotta mi lasciano comunque perplesso: si vede soprattutto che non ha carisma; nemmeno per Aquilani è riuscito ad ottenere uno sconto, cosa che a Galliani è stata concessa in un baleno.

  4. Hai pienamente ragione!!! La società è allo sbando: Marotta è un cialtrone e Conte non mangerà il panettone.
    Ad 8 giorni dalla chiusura del mercato e solo 5 dall’avvio di campionato non si è minimamente provveduto a sistemare il pacchetto dei centrali difensivi. Una vera banda del buco Bonucci + Chiellini + Buffon. Se cedono l’ottimo Storari, prenderemo 3 gol a partita :(

  5. @ste

    l’acquisto risulta inspiegabile non perchè il giocatore non valga i 12 milioni spesi, anche se sicuramente non è un campione di livello assoluto ma un buon giocatore di cui la Juve è già piena, ma perchè si è costretti a fare continui esperimenti in un gioco, come quello di Conte che necessita di interpreti ben definiti in ogni ruolo del campo.

    cmq grazie dei “complimenti”

  6. Articolo memorabile, ne avesse azzeccata una il suo autore…pronto per fare l’opinionista rai?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here