Lamela, la Lazio fa sul serio

0
440

Sembra esser l’alternativa a Ganso, giovane, tantissime qualità e continui paragoni con stelle più grandi del calcio. Erik Lamela, la stella del River Plate, rispetto al brasiliano ha però meno capacità di “vendersi” e una società costretta a non tirare troppo la corda per la necessità di far cassa.

Sull’argentino, seguito dal Barcellona sin dall’età di 12 anni si è scatenata una autentica asta vista la quotazione non eccessiva (18 miliardi) e la possibilità che il ragazzo diventi un numero uno. In Italia lo avevano seguito Milan e Inter ma poi affascinati dal brasiliano pare si siano al momento defilati, ma il giocatore potrebbe arrivare ugualmente in Italia, alla Lazio.

Il presidente Lotito infatti sta lavorando sotto traccia per regalare un campione in caso di partecipazione alla prossima Champions League, pare che sia avvenuto già un incontro con gli agenti e ieri in una intervista a Radio Manà Manà ci sono state le conferme di Josè Lamela, padre del talento argentino “Mio figlio Erik? Confermo che piace alla Lazio”

Lamela senior spiega le caratteristiche del figlio confermando la necessità del River di privarsene al termine della stagione “molto forte sia tecnicamente che fisicamente. Gioca tantissimo per la squadra, per i suoi compagni, ma spesso riesce a trovare anche la via del gol”. Poi l’uomo conferma che “in tanti hanno cercato mio figlio: Arsenal, Barcellona, Real Madrid, Atletico Madrid, Milan, Inter e ultimamente anche una squadra tedesca. La Lazio? Sì, Erik piace anche a loro”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here