Lazio in ritiro con tre rebus da sciogliere e la certezza Zarate

0
364

zarateOggi inizia la preparazione estiva della nuova Lazio senza il condottiero Delio Rossi ma con lo stratega Davide Ballardini per la prima volta da inizio stagione su una squadra di seria A dopo le esperienze in corsa con il Cagliari e il Palermo. Ballardini può esser il valore aggiunto di questa Lazio, i suoi dettami tattici e il suo credo pressing asfissiante se assimilati bene dagli uomini del presidente Lotito possono esser un arma in piu per una squadra che è riuscita a confermare la sua bocca di fuoco Zarate con grossi sacrifici e che può contare sulla presenza del capitano Rocchi in area di rigore.
Lotito però ha grossi problemi da risolvere con i rinnovi contrattuali di Ledesma, Pandev e De Silvestri, i tre giocatori hanno confessato di voler provare nuove avventure ma il presidente Lotito non è disposto a sconti per assecondare le loro volontà e perderli cosi a parametro zero. Il macedone sembrava in un primo momento vicino alla Juventus ma la difficoltà dei bianconeri a vendere Trezeguet ha raffreddato la trattativa, su Pandev ci sono anche altre squadre del campionato tedesco ed inglese ma anche il Napoli potrebbe esser interessata. Ledesma lascerà sicuramente la Lazio, l’ipotesi piu plausibile sembra quella a che porta ai viola di Prandelli ormai destinati a perdere Felipe Melo per il forte interesse dell’Arsenal e della Juventus. De Silvestri impaurito dall’esplosione di Lichtsteiner vorrebbe cambiar aria per giocare con piu regolarità Genoa e Fiorentina sono alla finestra. Sul fronte arrivi, preso Bizzarri dal Catania è sul piede di partenza Carrizo che potrebbe finire al Real Saragoza nella trattativa per il riscatto di Matuzalem, è arrivato il portoghese Eliseu dotato di un ottima velocità di base e di una buona tecnica a centrocampo potrebbe arrivare anche Fabio Simplicio pupillo di Ballardini nel Palermo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here