Lazio – Inter, la rabbia della Sensi e la replica di Moratti

0
399

La partita dell’Olimpico di ieri ha decretato la vittoria del campionato e se la vittoria finale nerazzurra è ineccepibile a molti non è andata giù il modo con cui la Lazio e i suoi tifosi hanno condotto la partita.

Ad esplodere per primo è stato Montali “Quello che è successo ieri sera dovrebbe indignare tutti. Una delle pagine più brutte dello sport e i più imbarazzati erano i giocatori dell’Inter. Il calcio è lo sport leader in questo paese, deve essere un esempio, ma ieri a perderci non è stato solo lo sport in generale ma questa disciplina in prima linea. Vedere una squadra così forte e nobile come l’Inter in quelle condizioni è stato imbarazzante. Probabilmente anche se la Lazio giocava a calcio l’Inter vinceva lo stesso. Davvero una brutta pagina. Non è un attacco ai nerazzurri, anzi quello che è successo ieri ha tolto qualcosa all’Inter che giocherà la finale di Champions League ed è la più forte”.

Anche Rossella Sensi ci va giù pesante “Dopo quanto abbiamo visto, definire il nostro il campionato più bello del mondo è quantomeno un paradosso. Io al posto dell’Inter mi sarei vergognata di vincere in quel modo. Comunque sono certa di una cosa: la gioia dei tifosi della Roma non è inferiore a quella dei tifosi nerazzurri”.

La replica di circostanza di Moratti “Rispetto la sensibilità di Rosella Sensi e preferisco non rispondere. Devo dire che è un problema fra Roma e Lazio, non riguarda l’Inter. Io sarò particolarmente apprensivo ma ho sofferto fino alla fine. Più che altro il pubblico era assolutamente schierato per noi e questa era una situazione molto strana”.

Anche Zamparini e Lo Monaco hanno voluto criticare il comportamento della Lazio di ieri sera. Il presidente rosanero “La partita di ieri tra Lazio e Inter non merita giudizio. Quando una squadra gioca senza pubblico in casa, perde il 90%. Mi auguravo che non si dovesse vedere nel nostro campionato, ma non voglio fare giudizi su questa tifoseria”. Pesante anche il commento del direttore sportivo del Catania “Lazio-Inter? Ho spento dopo il primo tempo, non sono voluto andare avanti”. L’amministratore delegato del Catania, Pietro Lo Monaco”Una vittoria annunciata – continua il dirigente rossazzurro – non mi è piaciuto quel clima perché chi ama la propria squadra non può fare in quel modo. Non sono cose che fanno bene al movimento. Tutta la settimana non si è fatto altro che accennare a questa disponibilità da parte della tifoseria laziale a una vittoria dell’Inter. Non mi sento di dire altro”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here