L’Udinese riscopre le crepe nerazzurre

0
438

E’ terribile l’ora di pranzo per l’Inter e i suoi tifosi schiantati da una Udinese in versione super. I friulani continuano il momento positivo inserendosi adesso nel gruppetto di squadre pronte a lottare per un posto al sole, Di Natale e Sanchez fanno la differenza in avanti ma il lavoro di Guidolin convince in ogni settore.

I nerazzurri dopo quattro vittorie consecutive mettono in evidenza le crepe viste nella gestione Benitez, difesa disattenta e centrocampo spesso in crisi quando messo sotto pressione.

Eppure dopo il predomino friulano l’Inter era riuscita ad andare in vantaggio grazie al solito Stankovic ma poi ha peccato nella gestione della gara venendo infilata prima da Zapata e poi da un splendida punizione di Di Natale. Nella ripresa chi si aspetta la reazione nerazzurra resta deluso, il centrocampo friulano vince il confronto e Domizzi chiude la contesa.

IL TABELLINO
Udinese-Inter 3-1

16′ Stankovic (I), 21′ Zapata (U), 25′ Di Natale (U), 24’st Domizzi (U)
Udinese (3-5-2): Handanovic; Benatia, Zapata, Domizzi; Isla, Pinzi, Inler, Asamoah, Armero; Sanchez, Di Natale (42’st Denis). A disposizione: Belardi, Coda, Pasquale, Badu, Abdi, Denis, Corradi. All.: Guidolin.
Inter (4-3-1-2): Castellazzi; Maicon, Lucio, Cordoba, Chivu (46’st Santon); J.Zanetti, Cambiasso, T.Motta (26’st Biabiany); Stankovic; Pandev, Eto’o . A disposizione: Orlandoni, Ranocchia, Materazzi, Santon, Mariga, Obi. All.: Leonardo.
Arbitro: Morganti di Ascoli Piceno
Ammoniti: Thiago Motta, Cordoba, Chivu, Stankovic (I)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here