PGA Championship, Manassero da sogno, è 5°al primo giro. Comanda Striker

0
442
Matteo Manassero

Fantastico primo giro per il baby fenomeno azzurro, Matteo Manassero che chiude in 68 colpi a meno 5 dal leader Stricker nel PGA Championship, ultimo major dell’anno. Un giro d’autorità per il giovane azzurro che supera così, l’emozione di giocare il suo primo PGA della carriera, male i fratelli Molinari con Francesco, 59esimo con 72 colpi, mentre Edoardo 108esimo a quota 75.

©Sam Greenwood/Getty Images

Matteo Manassero

Al comando della classifica dopo il primo giro, c’e’ Steve Stricker che realizza un giro favoloso, 63 colpi ed un meno sette sotto il par che per poco non rappresentava il record assoluto della storia del torneo dopo il primo giro. Stricker balza dunque in testa alla classifica con due colpi di vantaggio su Jerry Kelly (65, alla sua miglior partenza di sempre), tre su Shaun Micheel (66), quattro su Scott Verplank (67) con il nostro Manassero subito dietro. Crolla invece Tiger Wodds che aveva illuso tutti nelle prime buche del suo giro per poi finire con un desolante 77 il giro con tre double-bogey e finendo in bunker per 12 volte. Non benissimo anche Rory McIlroy, il nordirlandese chiude in 70 colpi, esattamente sul par ma frenato moltissimo nel suo gioco a causa di un infortunio al polso rimediato nella buca 3 dove il vincitore dell’ultimo Us Open, inciampa in un radice facendosi male con la sua stessa mazza.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here