Prandelli resta in viola, a patto che….

0
473

Fiorentina: i viola si interrogano sul futuro.

Dopo lo sfogo di Prandelli di sabato è inevitabile un confronto per capire la situazione in casa viola, per programmare il futuro come i Della Valle e Prandelli insieme al ds Corvino. Le parole di Prandelli saranno sembrate arroganti, sfacciate ma a mio avviso è stato fatto scientemente, premeditatamente, allo scopo di sensibilizzare tutte le componenti che girano intorno alla Fiorentina per ricompattare l’ambiente ed invitare tutti a remare dalla stessa parte. Adesso bisogna vedere se ne è valsa la pena, è vero i tre anni e mezzo della gestione Prandelli-Corvino sono stati strepitosi ma è all’altrettanto vero che i tifosi debbano poter sognare. La campagna acquisti dei viola quest’anno a detta di molti è stata discutibile, è vero Gila e Felipe Melo sono due grandi acquisti per il futuro, ma serviva un centrale di difesa che non è arrivato, i soldi buttati per Vargas e il suo scarso rendimento, anche Zauri e Comotto non hanno reso secondo le attese. Quello però che ha fatto mugugnare i tifosi è stata la gestione della vicenda Pazzini, il “Pazzo” sta entusiasmando i tifosi doriani ma gestito a dovere e con piu fiducia nei suoi mezzi da parte del mister sarebbe stato utile alla causa viola.                                                                                                                                                               Adesso bisogna programmare il futuro, sicuramente Prandelli resterà in viola ma alle sue condizioni. Prandelli vuole, pretende un centro sportivo viola per capirci una Milanello, convinto che allenandosi in una “cittadella viola” la squadra riuscirebbe a fare 5/6 punti in piu a campionato, che guaradano la classifica significherebbe Champion’s sicura e lotta per il secondo posto. Per quanto riguarda i giocatori sicuramente non verranno riscattati Almiron, Zauri(3,2 milioni è il suo costo). Prandelli ha espresso sempre di aver ottime considerazioni per il centrale del Chelsea Ivanovic ma nelle ultime settimane anche il giovane danese del Palermo Kjaer sembra entrato in orbita viola.A centrocampo il colpo potrebbe esser Palombo, anche se nelle ultime ore anche Milan e Inter stanno facendo una corte serrata al doriano.Anche Cigarini è spesso avvicinato ai viola per formare un centrocampo giovane ma molto dinamico ed altamente competitivo con Kuzmanovic, Montolivo e Felipe Melo. Ledesma come sappiamo non ha ancora rinnovato con la Lazio e potrebbe esser un alternativa di prestigio anche se la coesistenza con Felipe Melo può esser difficile.

Articolo precedenteMOURINHO, il suo Porto conivolto in calciopoli portoghese
Articolo successivoInter non si dissocia. Ranieri: “è il loro stile”
Malato di sport e sopratutto di calcio. Mi piace curare le rubriche sui settori giovanili e presentare aspiranti campioni. Ho allevato e curato Il Pallonaro con tanta dedizione e passione e aver riscontri positivi mi riempe di gioia. La nostra è una grande famiglia affiatata, chi entra a farne parte difficilmente poi non sa farne a meno.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO