Premier League: il campionato di Sua Maestà sempre piu esterofilo. Il 50% dei club in mano straniera

1
357

premier-leagueL’acquisto del Birmingham da parte della cordata cinese capitanata dal signor Carson Yeung fa perdere l’egemonia inglese sul campionato di Sua Maestà. La Premier League infatti vanta 10 proprietari stranieri sui venti che compongono il campionato, a testimonianza che il calcio inglese è un prodotto ricercato e altamente appetibile dai milionari di tutto il mondo. Le altre società controllate da capitali esteri sono Aston Villa, Chelsea, Fulham, Liverpool, Manchester City, Manchester United, Portsmouth, Sunderland e West Ham. A differenza del calcio italiano dove regna ancora un rigoroso campanilismo i vertici del calcio inglese vedono di buon occhio l’ingresso di nuovi capitali in modo tale da aumentare il livello di introiti del proprio campionato ed esser considerato sempre un prodotto appetibile.

Articolo precedenteCoppa Italia: il Cosenza ne fa 7 al Sorrento
Articolo successivoL’Irlanda del Trap contro la Fifa: le teste di serie sono la morte del calcio
Malato di sport e sopratutto di calcio. Mi piace curare le rubriche sui settori giovanili e presentare aspiranti campioni. Ho allevato e curato Il Pallonaro con tanta dedizione e passione e aver riscontri positivi mi riempe di gioia. La nostra è una grande famiglia affiatata, chi entra a farne parte difficilmente poi non sa farne a meno.

1 COMMENTO

  1. Premier League: il campionato di Sua Maest sempre piu esterofilo. Il 50% dei club in mano straniera…

    Lacquisto del Birmingham da parte della cordata cinese capitanata dal signor Carson Yeung fa perdere legemonia inglese sul campionato di Sua Maest. La Premier League infatti vanta 10 proprietari stranieri sui venti che compongono il campionato…

LASCIA UN COMMENTO