Rinviata Inghilterra – Olanda per i disordini a Londra, la voce dei protagonisti

0
530

I recenti fatti che stanno sconvolgendo Londra, sotto assedio da ormai 3 giorni, si stanno ripercuotendo anche sul lato sportivo. Infatti oggi è giunta la notizia della decisione presa dalla Federcalcio inglese di annullare l’amichevole della nazionale inglese contro l’Olanda. I disordini in città si stanno focalizzando ora anche nel lussuoso quartiere di Notting Hill tanto da indurre i vertici della Football Association  ad incontrarsi con la polizia per discutere sulle reali possibilità di far disputare il match amichevole tra le due nazionali. Dall’incontro ne è derivata la comune decisione di annullare la gara in programma domani sera a Wembley visto che non ci sono le condizioni per disputare il match. La notizia non ha lasciato indifferenti i protagonisti del mondo sportivo che, tramite i propri social

© Michael Regan/Getty Images
network, hanno voluto rilasciare un commento in merito ai disordini. Wayne Rooney ha lanciato un appello attraverso il suo twitter affinchè finiscano le guerriglie: “Questi disordini sono folli – ha scritto l’attaccante della Nazionale inglese allenata da Fabio Capello – Perché la gente dovrebbe fare questo alla propria nazione e alla propria città? Per favore, fermatevi”. Rio Ferdinand, sempre su Twitter, si auspica invece l’intervento dell’Esercito per reprimere i tafferugli: “Inghilterra-Olanda è stata annullata, giusto. Chi vuole vedere una partita di calcio quando il nostro Paese è in agitazione? Le scene viste finora sono shockanti. Tutto questo a vantaggio di chi? Le case di persone innocenti sono andate in fumo, perché? Sembra che questi ragazzi/persone non abbiano paura o rispetto per la polizia. Forse deve intervenire l’Esercito per avere questo rispetto? E non sto dicendo che ci vuole altra violenza, ma sto dicendo che la presenza dell’Esercito potrebbe far sì che questa gente ci pensi due volte prima di continuare a fare quello che sta facendo“. Il cinguettio lasciato dal centrocampista del Tottenham e della nazionale Olandese, Rafael van der Vaart, è di rammarico per quanto sta succedendo a Londra: “Non vedevo l’ora di giocare contro l’Inghilterra. E’ terribile quello che sta accadendo a Londra“. Infine un commento è giunto anche dal general manager della nazionale inglese, Franco Baldini il quale ha parlato anche dei prossimi impegni della squadra: “Dispiaciuto per la cancellazione dell’amichevole contro l’Olanda, ma soprattutto per quanto sta accadendo a Londra. La nazionale si è allenata questa mattina ma dopo pranzo i giocatori lasceranno il ritiro. Ovviamente siamo molto dispiaciuti di non giocare, ma soprattutto per quello che sta accadendo a Londra. La nazionale si ritroverà il prossimo 29 agosto per preparare la gara contro la Bulgaria“. La partita tra Inghilterra e Olanda non è l’unico incontro sportivo annullato, infatti la polizia inglese ha espressamente richiesto che venissero rinviati anche gli incontri di Carling Cup in programma domani sera nella capitale: si è deciso infatti di slittare a domani le partite odierne tra West Ham-Aldershot Town, Cristal Palace-Crawley Town e Charlton-Reading, per consentire alle forze dell’ordine di concentrare le proprie risorse altrove.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here