Serie B: l’Empoli è troppo forte per questa Reggina. Al Castellani finisce due a zero

0
374

L’Empoli con una prestazione maiuscola ha la meglio sulla Reggina nell’anticipo della  13° giornata di serie B. Dopo i primi dieci minuti di predominio calabrese è l’Empoli a prender in mano la partita e a impensierire la porta difesa da Cassano sopratutto con il giovane Musacci. Dopo diverse occasioni sprecate al 40′ arriva il vantaggio empolese con Marianini abile a sfruttare un indecisione della difesa amaranto su un cross dalla sinistra di Valdifiori.

Nella ripresa non c’è l’attesa reazione ospite e al 60′ Coralli mette a segno la rete che chiude la partita, l’attaccante empolese prende palla dopo la metà campo e decentrandosi sulla destra fa partire un missile che non lascia scampo al portiere avversario. La veemenze dell’Empoli non accenna a scemare ed è Eder ad esser ancora pericoloso ma la sua conclusione si stampa sulla traversa.

A tempo scaduto arriva l’occasione più Ghiotta per la Reggina, su calcio di rigore per fallo da ultimo uomo di Antonazzo ma Brienza si fa ipnotizzare da Bassi. L’Empoli incassa i tre punti e sale a quota 20, agganciando Torino e Sassuolo in quinta posizione, per la Reggina è sempre più crisi ancorata a 12 punti in piena lotta retrocessione.

TABELLINO
EMPOLI-REGGINA 2-0 Marianini (E) al 40′ p.t.; Coralli (E) al 17′ s.t.

EMPOLI:
Bassi, Kokoszka, TostO, Valdifiori (Gulan 39′ st), Marianini, Vannucchi, Saudati (Antonazzo 41′ s.t.), Angella, Musacci, Vinci, Coralli (Eder 22′ s.t.). A disposizione: Dossena, Cupi, Fabbrini, Pasquato. All.: Campilongo.

REGGINA: Cassano, Costa, Pagano (Missiroli 25′ s.t.), Carmona, Cascione, Rizzato (Barillà 6′ s.t.), Buscè (Viola A. 40′ s.t.), Morosini, Lanzaro, Brienza, Bonazzoli. A disposizione: Marino, Adejo, Valdez Suarez, Capelli. All.: Iaconi.

Arbitro: Tommasi
Ammoniti: Costa (R), Buscè (R), Lanzaro (R), Marianini (E), Angella (E)
Espulsi: Costa (R) al 48′ s.t., Antonazzo (E) al 46′ s.t..

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here