Tragedia nel Ciclismo, Michele Scarponi muore in un incidente stradale

Una tragedia sconvolge il mondo del Ciclismo, il 37enne atleta dell'Astana Michele Scarponi è morto in un incidente stradale durante un allenamento.

1
79
Michele Scarponi | Foto Twitter

Una terribile tragedia si è abbattuta questa mattina sul mondo del ciclismo, il 37 atleta marchigiano Michele Scarponi è morto in un incidente stradale durante un allenamento sulle strade di casa.

La notizia tragica purtroppo è stata confermata dal presidente della federciclismo Renato di Rocco all’Ansa.

Come riportato da diverse agenzie di stampa e giornali online, tra cui la Gazzetta dello Sport, Michele Scarponi durante un allenamento nella sua città natale Filottrano (provincia di Ancona), avrebbe avuto uno scontro contro un furgone.

I soccorsi purtroppo sono stati tutti inutili, per il ciclista non c’è stato niente da fare.

Michele Scarponi ci lascia così a soli 37 anni, solo pochi giorni fa, più precisamente il 17 aprile, era tornato al successo in una gara, la prima tappa del Tour delle Alpi.

Professionista dal 2002, Scarponi era salito all’onore delle cronache per la conquista del Giro d’Italia 2011 ma non solo, anche alla Tirreno-Adriatico si era reso protagonista di diversi successi di tappa, oltre alla conquista della classifica generale nella corsa dei due mari nel 2009.

Oltre ai successi l’atleta in gruppo, ma anche per gli appassionati che lo seguivano in tv o sulle strade, era famoso anche per il suo modo scherzoso e scanzonato di vivere la vita e la propria professione.

Sconvolto l’amico Vincenzo Nibali, al quale Scarponi aveva dato un grande aiuto come gregario infaticabile nella conquista del Giro d’Italia dello scorso anno nel quale entrambi correvano per l’Astana, il siciliano ha voluto esprimere il suo dolore con un semplice, ma pieno di tristezza, tweet.

Oltre a Nibali, sempre da Twitter sono arrivate le manifestazioni di cordoglio, tra i tanti, dal Ct Cassani, dal campione spagnolo Alberto Contador e del compagno di squadra Fabio Aru.

Proprio il Giro d’Italia numero 100, la cui edizione 2017 prenderà il via il prossimo venerdì 5 maggio dalla Sardegna, avrebbe visto Michele Scarponi tra i protagonisti in quanto il ciclista marchigiano, a causa dell’infortunio subito da Aru, era stato promosso a capitano del team Kazako dell’Astana. 

 

 

 

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here