Vuelta, riscatto Anton, Cobo sempre più leader

0
279

È proprio il caso di dire profeta in patria per lo spagnolo Igor Anton che vince la tappa della Vuelta con arrivo a Bilbao, terra basca ricca di significato per lo spagnolo e la sua squadra, l’Euskaltel composta, appunto, da tutti corridori baschi. Si poteva prevedere un attacco della squadra arancione e questo è avvenuto addirittura con due corridori nella fuga a quattro che ha caratterizzato l’intera tappa.

©JAIME REINA/AFP/Getty Images
Oltre ad Anton c’era anche Verdugo, l’italiano Marzio Bruseghin ed il kazako Dyachenko a completare il quartetto. La corsa si è decisa sul circuito finale di Bilbao lungo 30 km, con una salita di seconda categoria abbastanza dura come l’Alto El Vivero da affrontare due volte. Sul secondo passaggio sull’Alto El Vivero, una salita capace di offrire uno spettacolo di pubblico incredibile, forse superiore a quello delle più grandi salite alpine; Anton è rimasto da solo, con Dyachenko e Verdugo ormai senza più energie; e Bruseghin che non è riuscito a tenere il cambio di ritmo dello spagnolo pagando un’eccesiva generosità che lo ha portato a tirare in testa al gruppetto troppo a lungo, specie sul primo passaggio sul gpm, e alla fine è arrivato secondo con 41? di ritardo. In classifica generale comanda sempre lo spagnolo Juan Josè Cobo della Geox che conserva un distacco minimo, ma comunque importante di 13”, sul britannico Cris Froome che ha comunque provato a mettere in difficoltà lo spagnolo provando una violenta accelerazione a due km dal gpm, ma Cobo è rimasto incollato a ruota con grande facilità e nel finale l’allungo di Nerz, Zubeldia e Chris Sorensen li ha impedito anche di lottare per il terzo posto che valeva 8? di abbuono. Domani tappa di 185 km, dal percorso molto mosso (quattro gpm, di cui due di prima categoria) ma pesantemente depotenziata da un’ultima salita dura (Puerto de Urkiola, prima categoria), ma seguita da 46 lunghi km di pianura che ovviamente renderà un’impresa quasi impossibile creare e soprattutto mantenere differenze tra gli uomini di classifica. Ordine d’ arrivo

1 Igor Anton Spa
2 Marzio Bruseghin Ita  
3 Dominik Nerz Ger  
4 Haimar Zubeldia Spa  
5 Chris Sorensen Den  
6 David De La Fuente Spa  
7 Jakob Fuglsang Den  
8 Vincenzo Nibali Ita  
9 Eros Capecchi Ita  
10 Bauxe Mollema Ned  

Classifica Generale

1 Juan Josè Cobo
2 Christopher Froome 13”  
3 Bradley Wiggins 1’41”  
4 Bauke Mollema 2’03”  
5 Denis Menchov 3’48”  
6 Maxime Monfort 4’13”  
7 Vincenzo Nibali 4’31”  
8 Jurgen Van Den Broeck 4’45”  
9 Daniel Moreno 5’20”  
10 Mikel Nieve 5’33”  

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here