World Challenge: Ancelotti batte il suo passato ma il Milan è vivo

0
507

Ancelotti e LeonardoPartita suggestiva e ricca di emozioni ha regalato nella notte il secondo turno del World Football Challenge. Abbracci e pacche sulle spalle tra Carlo Ancelotti e i suoi vecchi amici di tante battaglie, ma in campo è partita vera anche se i ritmi non sono altissimi. Leonardo a sorpresa cala in tridente con Ronaldinho e Borriello c’è Pato, Seedorf giostra sulla linea dei centrocampisti al fianco di Pirlo e di un sempre ottimo Flamini. Nel Chelsea coppia d’attacco formata da Drogba e Anelka e l’ancellottiano rombo di centrocampo con il nuovo acquisto Zhirkov sulla sinistra. I primi minuti sono dominio dei Blues e al settimo con un fendente dalla distanza Drogba trova il vantaggio superando Kalac, il Milan trotterella e si rende pericoloso solo quando è attivo il genio di Ronaldinho, al 19′ dopo un tiro di Pirlo ribattuto si esibisce in una straordinaria bicicletta, serve l’assist per il pareggio di Seedorf e serve magistralmente Borriello ma l’attaccante è fermato con le cattive da Terry, viaggia ad intermittenza anche Seedorf a momenti si illumina e crea pericoli alla porta difesa da Cech, poi è la traversa a salvare il portiere ceco. Nella ripresa il Milan migliora ulteriormente Dinho prende la seconda traversa con un bolide su calcio di punizione ma a passare sono ancora gli inglesi grazie ad una azione propiziata da Shevechenko che porta al gol di Zhirkov, sul finale di gara è ancora il Milan a rendersi pericoloso con Inzaghi e Onyewu. Domani notte i rossoneri affronteranno l’Inter per evitare l’ultimo posto, mentre per la vittoria del torneo ormai è lotta tra il Chelsea e il Club America.

Tabellino

MILAN-CHELESA 1-2 (7’ Droga, 38’ Seedorf, 24’ s.t. Zhirkov)

MILAN (4-3-1-2): Kalac; Oddo, Thiago Silva (Kaladze dal 32’ s.t.), Nesta (Onyewu dal 22’ s.t.), Zambrotta (Jankulowski dal 29’ s.t.); Flamini, Pirlo (Gattuso dal 27’ s.t.), Seedorf (Abate dal 19’ s.t.); Ronaldinho (Di Gennaro dal 34’ s.t.); Pato (Indaghi dal 36’ s.t.), Borriello (Zigoni dal 22’ s.t.). Allenatore: Leonardo.
CHELSEA (4-3-1-2):
Cech; Bosingwa (Hutchinson dal 45’ s.t.), Ivanovic, Therry, A. Cole; Belletti, Obi Mikel, Zhirkov (Mancienne dal 40’ s.t.), Lampard, Anelka (Shevchenko dal 19’ s.t.), Drogba (Pizarro dal 30’ s.t.). Allenatore: Ancelotti.
Arbitro:
Geiger (Usa)

Articolo precedenteWorld Challenge: Chelsea – Milan 2-1 [highlights]
Articolo successivoCalcio d’estate: Fiorentina – Belluno probabili formazioni e diretta live streaming [ore 17:30]
Malato di sport e sopratutto di calcio. Mi piace curare le rubriche sui settori giovanili e presentare aspiranti campioni. Ho allevato e curato Il Pallonaro con tanta dedizione e passione e aver riscontri positivi mi riempe di gioia. La nostra è una grande famiglia affiatata, chi entra a farne parte difficilmente poi non sa farne a meno.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO